Pablo Picasso Le Carmen des Carmen 1949/1964

Hand numbered copy 208/275

Prosper Mérimée, Louis Aragon, Pablo Picasso - Pablo Picasso Le Carmen des Carmen 1949/1964 Autore:
Anno:
Argomento: Arti applicate
Periodo: Contemporaneo

ISBN: picasso1115528
pagine: 0
Casa Editrice: Editeurs Français Réunis

prezzo su richiesta - Disponibile


Pablo Picasso Le Carmen des Carmen 1949/1964 Author Prosper Mérimée (33 x 25.8 cm); 175 pagine numerate in fogli sciolti prints: various dimensions Editeurs Français Réunis en 1947-1964 DESCRIZIONE VOLUME *** 4 ACQUEFORTI PIENA PAGINA (numerate a mano) *** 1 LITOGRAFIA A COLORI (numerate a mano) *** 5 SERIGRAFIE PIENA PAGINA A COLORI *** 1 SERIGRAFIA DOPPIA PAGINA A COLORI *** 30 SERIGRAFIE A PIENA PAGINA *** TESTO RICCAMENTE ILLUSTRATO DA SOGGETTI SERIGRAFICI E DECORAZIONI IN BIANCO NERO E COLORE (55 pagine illustrate) *** FIRMA ORIGINALE di Pablo Picasso e l’Autore Louis Aragon Copia numerata a mano 208/275 ***Carmen è un'opera-comique di Georges Bizet in quattro atti (o quadri, come vengono chiamati dal compositore), su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy. Tratta dalla novella omonima di Prosper Mérimée (1845), vi apporta delle modifiche salienti tra cui l'introduzione dei personaggi di Escamillo e Micaela, e il carattere di Don José, che nel romanzo viene descritto come un bandito rozzo e brutale. Prosper Mérimée (Parigi, 28 settembre 1803 – Cannes, 23 settembre 1870) è stato uno scrittore, storico e archeologo francese. Fu anche un discreto pittore paesaggista (vedi Museo d'Arte e Storia della Provenza). Mérimée amava il misticismo, la storia e l'inconsueto e fu influenzato dai romanzi di Sir Walter Scott, dalla crudezza e dai drammi psicologici di Alexander Pushkin. Spesso le sue opere sono ricche di misteri e si svolgono fuori dalla Francia, in particolare in Spagna e in Russia. Da uno dei suoi racconti è stata tratta l'opera Carmen. TRAMA OPERA La novella comprende quattro parti. Mérimée la racconta come se gli fosse realmente accaduta durante un viaggio in Spagna nel 1830. Parte prima - Durante il viaggio Mérimée incontra un uomo; la sua guida gli dice che l'uomo è un criminale, Don José Navarro, ma i due fanno amicizia e alloggiano nella stessa locanda. Durante la notte Mérimée avvisa Don Jose che la guida vuole denunciarlo e Don Jose scappa. Parte seconda - A Cordova Mérimée incontra Carmen, una zingara, che gli predice la sorte. Don Jose li interrompe e porta via Mérimée nonostante la contrarietà di Carmen. Qualche mese dopo Mérimée scopre che Don Jose sarà giustiziato il giorno successivo. Va a fargli visita e ascolta il racconto della sua vita. Parte terza - Il vero nome di Don Jose è José Lizarrabengoa; ha ucciso un uomo durante una rissa per futili motivi ed è stato costretto a scappare e a cambiare nome. Giunto a Siviglia si è unito ad un plotone di "dragoni", soldati con funzioni di polizia. Un giorno Don Jose incontra Carmen, che lavora nella fabbrica di sigari che lui deve controllare. Carmen cerca di sedurlo, ma poche ore dopo Don Jose l'arresta per aver ferito una collega durante un litigio; Carmen però riesce a convincerlo a lasciarla libera. Come punizione per aver fatto scappare la prigioniera, Don Jose passa un mese in prigione. Carmen e Don Jose intrattengono una breve relazione, ma poco tempo dopo lui la vede entrare in casa con il suo tenente e lo uccide; è così costretto ad unirsi alla banda di fuorilegge di cui fa parte anche Carmen. Durante la permanenza all'interno della banda Don Jose scopre che Carmen è sposata e ne uccide anche il marito. Carmen però si innamora di Lucas, un giovane picador. Don Jose la supplica di emigrare con lui in America, ma Carmen rifiuta affermando di sapere che lui è destinato ad ucciderla, e di voler rimanere libera fino all'ultimo. Don Jose la pugnala e si costituisce. Parte quarta - la quarta parte è composta da appunti sugli usi e costumi degli zingari.

Curatore: ORIGINAL SIGNATURE by Pablo Picasso

Richiedi informazioni su questo libro








Associazione Librerie Storiche

Periodico  di  attività  artistico-culturale.

Ekecheiria
Libreria Bocca sas di Lodetti Giorgio e C. PIVA 08041150155 REA 1195580
Galleria Vittorio Emanuele II 12, 20121 Milano – Italy libreriabocca@libreriabocca.com
tel. 02.86462321 02.860806 - fax 02.876572