Associazione Librerie Storiche ed Antiquarie d'Italia

Il 2008, anno della ventinovesima Olimpiade dei tempi moderni, tenutasi a Pechino, coincide con la pubblicazione di questo primo numero dell’organo di informazione dell’Associazione delle Librerie Storiche e Antiquarie d’Italia, Ekecheiria. Non si ha conoscenza dell’origine dei giochi olimpici, benché Erodoto la faccia risalire a tempi remoti durante i quali, grandi carestie spingevano gli uomini a gareggiare, per distrarsi dalla morsa della fame. Nel tempo l’organizzazione di questi appuntamenti sportivi che coinvolgevano tutte le popolazioni della Grecia del V secolo a.C., assunse una periodicità quadriennale e le maestranze religiose e politiche imposero, per la durata dei giochi, la sospensione di tutte le guerre. Una tregua generale che veniva accordata a chiunque partecipasse alle Olimpiadi; cessavano tutte le inimicizie pubbliche e private e nessuno poteva essere molestato; questo armistizio universale si chiamava Ekecheiria, titolo che noi librai storici abbiamo scelto per questa pubblicazione.

Il messaggio dell’antica parola greca è quanto tutti noi librai, autori, editori e lettori, in questo difficile momento, chiediamo alle odierne maestranze politiche e religiose, alle prime tutela, alle seconde sostegno. In un periodo che vede il lento dissolvimento dei valori storici e culturali del Paese si erge una voce che avverte, risveglia da un torpore pericoloso e chiede di intervenire rapidamente, sui temi della cultura, per salvaguardare, tutelando il passato delle vecchie generazioni, il futuro delle giovani. La nostra associazione, fondata a Milano il 19 marzo 2004, in Galleria Vittorio Emanuele II, edificio storico costruito su progetto di Giuseppe Mengoni nel 1867, primo esempio in Europa di Centro Commerciale, intende dare corpo a questa voce non improvvisata, ma che viene dal lontano 1869 quando a Torino si tenne il Primo Congresso Librario Italiano e a Milano il 17 ottobre dello stesso anno si costituì l’ Associazione Italiana dei Librai e degli editori, con Casimiro Bocca segretario, Giuseppe Pomba presidente e Gaspare Barbera tesoriere.

Diciannove anni dopo apparve il Giornale della libreria, organo ufficiale dell’ Associazione Librai Italiani. Nel 1947, terminata la seconda guerra mondiale, nasce, ancora a Milano, con il nome di Circolo dei Librai Antiquari raccogliendo alcune delle più quotate librerie italiane: da Pregliasco di Torino a Olschki di Firenze da il Polifilo e Mediolanum di Milano a Prandi di Reggio Emilia, L’Associazione dei Librai Antiquari d’Italia (ALAI). Si viene così a colmare il ritardo culturale con gli altri Paesi europei, in cui organizzazioni analoghe esistevano già da diversi anni, la britannica risale al 1906, quella tedesca al 1915 e la francese viene fondata nel 1933. Scopo della nostra associazione, a cui aderiscono oltre a librai storici anche editori, studiosi e personalità del mondo della cultura, è di individuare le librerie con almeno 50 anni di attività che abbiano valore storico, artistico, ambientale o costituiscano testimonianza storica, culturale e tradizionale, tutelarle, salvaguardale e valorizzarle, perché rappresentano un patrimonio della collettività. La strada è aperta quindi, a uomini e donne di cultura che abbiano una comune visione del problema. Negli ultimi duecento anni, fortunatamente, la sensibilità ai problemi della cultura nella classe politica italiana ha fatto grandi progressi, se Giuseppe Pomba, pioniere degli editori nazionali, affermava nel 1872 che:«le classi facoltose non pensano ai libri mentre le altre non hanno né il tempo né il gusto di istruirsi». Abbiamo raggiunto l’alfabetizzazione di massa l’abolizione delle censure, l’abbattimento dei dazi, la riduzione dei costi postali, l’esenzione dall’IVA oltre a varie forme di finanziamento, dalle esportazioni alle ristrutturazioni, dai contributi per i costi della carta al finanziamento per la computerizzazione delle aziende.

Ora si tratta di salvaguardare la sopravvivenza delle librerie storiche, con una serie di interventi che vadano dal contenimento dei costi di gestione, in particolare degli affitti per i locali nei centri storici, agli interventi tesi a stimolare la domanda di libri. Nella veste di presidente dell’ Associazione, insieme al segretario, collega romano e amico Enzo Orieti, tra il 2004 e il 2007, ho avuto diversi contatti con esponenti di Governo di due legislature, per non elencare i numerosi esponenti della politica milanese, ottenendo in tutti gli incontri la massima solidarietà, non seguita purtroppo, al momento, dagli improcrastinabili interventi, necessari ad arginare la sparizione delle librerie storiche. Chiunque abbia avuto esperienza di vita associativa sa che il raggiungimento degli obiettivi da realizzare è conseguenza diretta del proprio potere contrattuale. Il gruppo,come ha messo in evidenza Arnheim, ha un motore capace di trascinarlo e dargli vita,costituito da un numero ristretto di individui, quando non raramente, da uno solo, benché tutti convengano che sono l’unione e la partecipazione a dare forza. Da questa considerazione farei nascere la linea editoriale di Ekecheiria, cioè: aprire tante finestre sulla società, quante saranno le voci che hanno qualcosa da dire, una voce per ogni libro,libri che noi librai storici riproporremo, avendoli venduti, vendiamo e venderemo vincendo tutte le difficoltà.

Librerie associate

Libreria Alterocca<br/>dal 1890

Libreria Alterocca
dal 1890

0744.409201
@ 
Libreria Antiquaria Gonnelli dal 1875

Libreria Antiquaria Gonnelli dal 1875

055.216835 055.2396812
@  www
Libreria Antiquaria Gozzini dal 1850

Libreria Antiquaria Gozzini dal 1850

055.212433 055.211105
@  www
Libreria Antiquaria Malavasi dal 1940

Libreria Antiquaria Malavasi dal 1940

02.804607 02.864002
@  www
Libreria Antiquaria Mediolanum dal 1928

Libreria Antiquaria Mediolanum dal 1928

02.86462616 02.45474333
@  www
Libreria Antiquaria Prandi dal 1926

Libreria Antiquaria Prandi dal 1926

0522.434973
@  www
Libreria Antiquaria Pregliasco dal 1912

Libreria Antiquaria Pregliasco dal 1912

011.8177114
@  www
Libreria Antiquaria Rappaport dal 1906

Libreria Antiquaria Rappaport dal 1906

06.483826 06.4818079
@  www
Libreria Antiquaria Regina dal 1880

Libreria Antiquaria Regina dal 1880

081.459983 081.290925
@  www
Libreria Antiquaria Vallerini dal 1909

Libreria Antiquaria Vallerini dal 1909

050.555450 050.562752
@  www
Libreria Arnoldi<br/>dal 1913

Libreria Arnoldi
dal 1913

035.243462 035.235423
@  www
Libreria Belforte<br/>dal 1805

Libreria Belforte
dal 1805

0586.812910
@  www
Libreria Bocca<br/>dal 1775

Libreria Bocca
dal 1775

02.86462321 02.876572
@  www
Libreria Borghese<br/>dal 1972

Libreria Borghese
dal 1972

@ 
Libreria Bozzi<br/>dal 1810

Libreria Bozzi
dal 1810

010.2461718 – 010.2468299
@  www
Libreria Carù<br/>dal 1942

Libreria Carù
dal 1942

0331.792508 0331.776122
@  www
Libreria Casa del Libro<br/>dal 1930

Libreria Casa del Libro
dal 1930

0931.65186
@ 
Libreria Casa del Libro<br/>dal 1936

Libreria Casa del Libro
dal 1936

099.4520504
@ 
Libreria Cattaneo<br/>dal 1930

Libreria Cattaneo
dal 1930

0341.286323 0341.285189
@  www
Libreria Cavallotto<br/>dal 1954

Libreria Cavallotto
dal 1954

095.310414 095.320431
@  www
Libreria Cesaretti<br/>dal 1888

Libreria Cesaretti
dal 1888

06.6786264
@  www
Libreria Ciofalo<br/>dal 1939

Libreria Ciofalo
dal 1939

090.675311
@ 
Libreria Dante Alighieri<br/>dal 1911 CESSATA ATTIVITA' 2014

Libreria Dante Alighieri
dal 1911 CESSATA ATTIVITA' 2014

 
Libreria del Teatro dal 1900

Libreria del Teatro dal 1900

0522.438865
@  www
Libreria Di Pellegrini

Libreria Di Pellegrini

0376.320333
@  www
Libreria Docet<br/>dal 1952

Libreria Docet
dal 1952

051.255085
@ 
Libreria Fissore<br/>dal 1951

Libreria Fissore
dal 1951

0131.252768
@  www
Libreria Galla<br/>dal 1880

Libreria Galla
dal 1880

0444.225200 0444.225252
@  www
Libreria Giovannacci<br/>dal 1907

Libreria Giovannacci
dal 1907

0161.250432
@  www
Libreria Goggia<br/>dal 1850

Libreria Goggia
dal 1850

0141.592804
@  www
Libreria Guida<br/>dal 1920 CESSATA ATTIVITA' 2014

Libreria Guida
dal 1920 CESSATA ATTIVITA' 2014

 
Libreria La Toletta<br/>dal 1933

Libreria La Toletta
dal 1933

041.5232034 041.2415371
@  www
Libreria Lapaglia<br/>dal 1906

Libreria Lapaglia
dal 1906

095.446640
@  www
Libreria Laterza<br/>dal 1896

Libreria Laterza
dal 1896

080.5211780 080.5243767
@  www
Libreria Nanni<br/>dal 1825

Libreria Nanni
dal 1825

051.221841 051.279198
@  www
Libreria Paolino<br/>dal 1953

Libreria Paolino
dal 1953

0932.626260
@ 
Libreria Paravia<br/>dal 1802

Libreria Paravia
dal 1802

011.540608
@  www
Libreria Pecorini<br/>dal 1955 CESSATA ATTIVITA'

Libreria Pecorini
dal 1955 CESSATA ATTIVITA'

 
Libreria Princivalli<br/>dal 1954 CESSATA ATTIVITA'

Libreria Princivalli
dal 1954 CESSATA ATTIVITA'

 
Libreria Riminese<br/>dal 1931

Libreria Riminese
dal 1931

0541.26417 0541.26246
@  www
Libreria Serra Tarantola<br/>dal 1908

Libreria Serra Tarantola
dal 1908

030.49300 030.3772569
@  www
Libreria Storica e Antiquaria Romeo Prampolini

Libreria Storica e Antiquaria Romeo Prampolini

095.321099
@  www
Libreria Tarantola<br/>dal 1859

Libreria Tarantola
dal 1859

02.2621696
@ 
Libreria Tombolini<br/>dal 1885

Libreria Tombolini
dal 1885

06.6795719 06.6785925
@  www
Libreria Umberto Saba<br/>dal 1919

Libreria Umberto Saba
dal 1919

040.631741
@ 
Libreria Bocca sas di Lodetti Giorgio e C. PIVA 08041150155 REA 1195580
Galleria Vittorio Emanuele II 12, 20121 Milano – Italy libreriabocca@libreriabocca.com
tel. 02.86462321 02.860806 - fax 02.876572